SANS DESPARTIR

12.0015.00 (-20%)

Disponibile

La confessione di Arduino

Nel silenzio della sua cella Ulderico, frate benedettino dell’abbazia di Fruttuaria, trascrive la drammatica confessione di Arduino, Marchese di Eporegia e primo Re d’Italia. La storia di un uomo e di un guerriero, che già mille anni fa accarezzava il sogno laico di un’Italia unita
http://www.astilibri.com/cultura/sans_despartir.htm

L'articolo verrà spedito in 1-2 giorni lavorativi
Confronta
  Fai una domanda
Category:

E l’anno 1015, Arduino, marchese di Ivrea e primo re d’Italia, muore nell’abbazia di Fruttuaria a San Benigno in Canavese. I suoi resti vengono seppelliti nel cimitero dell’antica chiesa benedettina insieme alle sue insegne regali: lo scettro e la spada.
Nel XVI sec. il cardinale Bonifacio Ferrero decide di far riesumare dall’antica abbazia di Fruttuaria il corpo di Arduino perché due volte scomunicato. Con l’occasione ne sottrae le insegne regali e ne fa riseppellire i resti nell’orto dei frati. Ma il conte di San Martino di Agliè, discendente del re scomunicato, resosi conto del grave fatto, disseppellìsce le ossa del proprio antenato, le raccoglie in una cassetta di legno e le trasporta nel proprio castello. 
http://www.astilibri.com/cultura/sans_despartir.htm

Invia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reviews

Non ci sono ancora recensioni.

Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Politica di spedizione

Le spedizioni ordinarie sono avviate con NEXIVE ECONOMY e consegna in 4-5 giorni lavorativi; le spedizioni espresso sul terrritorio nazionale in 1-2 giorni lavorativi sono avviate con NEXIVE ESPRESSO e sono recapitate dal corriere NEXIVE.

Spedizioni gratuite in tutta ITALIA per ordini di almeno € 49,00

Politica di rimborso

Rimborsi immediati – in caso di prodotti non disponibili

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.

See It Styled On Instagram

    Nessuna immagine presente su Instagram

Main Menu